Liberidiresistere

per non dimenticare

Proposta di Dodo

Sabato scorso io e mio padre abbiamo incontrato Antonio Vetrò ed insieme ci siamo recati da un suo ex professore a Moncalieri per invitarlo a tenere l’orazione del 25 aprile a Canale. Purtroppo non ha accettato perchè non si sentiva abbastanza rappresentativo fuori dal suo contesto scolastico, ma ho colto l’occasione per lasciargli un volantino delle serate che ha prontamente appeso in segreteria con la possibilità di partecipare a quella in cui parla il prof. Zannella suo ex collega.
Nell’occasione ho parlato con Vetrò delle serate organizzate e non è detto che non riesca a partecipare, intanto gli ho chiesto se poteva fargli piacere essere informato sull’attività del gruppo e lui si è dimostrato favorevole e mi ha lasciato la sua e mail che va inserita nei contatti: philoz@alice.it
 Intanto mio padre ha trovato l’oratore per il 25 aprile, si tratta del direttore dell’Istituto della Resistenza di Cuneo Sig. Calandri.
 Lancio una proposta che ho accennato a mio padre che si è dimostrato favorevole:  il 25 aprile non sarebbe opportuno che l’associazione faccia un proprio intervento di legittimazione all’interno della cerimonia?
 La discussione è aperta. Commentate questo post.
 Ciao a tutti. Dodo Pasquero

febbraio 22, 2009 - Posted by | news | ,

5 commenti »

  1. L’idea mi pare ottima. Propongo di vederci il 7 marzo alla commemorazione di Cisterna. Potremmo mangiare insieme al Garibaldi e provare a buttare giù l’intervento per il 25 aprile.
    Luca

    Commento di liberidiresistere | febbraio 22, 2009 | Rispondi

  2. penso anch’io sia un’ottima idea, è importante far conoscere la vostra presenza, che nel giorno (mi auguro il più lontano possibile) in cui si rimarrà senza testimonianze dirette, diventerà un importante punto di riferimento.

    saluti,

    antonio

    Commento di Antonio | febbraio 23, 2009 | Rispondi

  3. anche a me piace molto, segnami per il pranzo
    Tiziana

    Commento di tiziana | febbraio 23, 2009 | Rispondi

  4. 2 – integrazione al precedente commento, dettato dalla “pancia” più che dai neuroni (i pochi che mi sono rimasti)
    Approvo l’idea di Luca, sia per il pranzo che per l’itervento. Si potrebbe fare dopo il pranzo, al castello. Preparo una stanza con thè caldo e biscotti.
    Sarebbe importante che ciascuno di noi portasse qualcosa di scritto (o di pensato), da proporre nell’incontro per rappresentare le idee di tutti.
    Tiziana

    Commento di tiziana | febbraio 23, 2009 | Rispondi

  5. Aspettiamo altri commenti. Luca

    Commento di liberidiresistere | febbraio 23, 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: