Liberidiresistere

per non dimenticare

NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE

nondimenticarcisternaIl Comune di Cisterna d’Asti ha presentato la mostra “Non dimenticar le tue parole” nel municipio

LA VITA NEL PERIODO FASCISTA

“NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE” UNA MOSTRA DELL’ORGANIZZAZIONE FRANCO CASETTA A CISTERNA D’ASTI

 Il 9 marzo 2013 è stata inaugurata la mostra “Non dimenticar le mie parole” dell’Associazione Franco Casetta.

Questo lavoro – che è formato da diversi pannelli – è stato realizzato per far ricordare alla gente i punti di vista delle persone che hanno vissuto questo periodo.

Tutte le informazioni sono state raccolte dall’archivio di Paolo Pasquero.

Questo signore è nato il 7 agosto 1925 e, nel 1945 è diventato partigiano nella 23° Brigata Canale.

Per noi questa mostra è stata molto significativa perché ci sono molti materiali che riguardano la vita del periodo fascista e anche quella della 23° Brigata Canale.

I bambini delle Scuole dell’Infanzia e Primaria Statali di Cisterna d’Asti sono andati a visitarla ed è piaciuta loro molto.

Consigliamo per questo tutti i lettori di approfittare per visitarla nei prossimi giorni.

Letizia Cielo, Bogdan Ciocan, Madalina Ciocan, Fabio Damasio, Kristina Dunjic, Martina Guido, Vittoria Marengo, Michela Massocco, Raffaele Massocco, David Pavlov, Eleonora Ricossa, Cosmin Sandu

cl. 5^ Scuola Primaria di Cisterna d’Asti

Annunci

marzo 14, 2013 Posted by | battaglia Cisterna Santo Stefano, iniziative sul territorio | , , | Lascia un commento

“Non dimenticar le mie parole”

Scarica il video presentato durante la giornata:

https://www.dropbox.com/s/eha2pd07jrpswot/presentazione.mp4

“NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE.

MEMORIE CANALESI TRA IL 1939 E IL 1945. SCRITTI E IMMAGINI DALL’ARCHIVIO PASQUERO

“Non dimenticar le mie parole…” mentre nella Confraternita di S. Giovanni a Canale si diffonde la melodia di una canzone di qualche tempo fa, sul grande schermo appaiono delle bellissime immagini che ballano, si incontrano e scivolano su quelle note. Intanto, mentre fuori la pioggia è cessata, fra gli oltre cento presenti qualcuno si immedesima a tal punto in questa atmosfera che sussurra quella canzone.

Per molti, quelle note non sono di un tempo così lontano, sono parole canticchiate chissà quante volte, sono ricordi, volti, passioni. Non sono passato, sono presente. Un presente sempre vivo. Continua a leggere

settembre 24, 2012 Posted by | iniziative sul territorio | , , | Lascia un commento