Liberidiresistere

per non dimenticare

MIMMO CALOPRESTI SU LA7

25oraLe due puntate del programma notturno su La 7 in onda ill venerdì e il sabato notte, condotte da Paola Maugeri, hanno ospitato il Regista- attore che meglio in questi hanni ha saputo esprimere le istanze del cinema civile, senza disdegnare puntate verso quello spettacolare. Torinese di adozione, per anni ha collabarato con l’Archivio audiovisivo del movimento operaio, di cui oggi ne è il presidente.

calopresti

Mimmo Calopresti

Mimmo Calopresti, di cui questa sera verrà presentato in prima serata il recente “La fabbrica dei tedeschi” su La7 e che troverà spazio nella odierna puntata speciale di Ballarò, ha omaggiato la Resistenza con alcuni documentari. Nella notte tra venerdì e sabato sono andate in onda nel programma della rete Telecom le seguenti opere:  

“1943: la scelta”  (1993 – 33′)
Il 1943 segna l’inizio del crollo del regime fascista e porta alla nascita del movimento della Resistenza. L’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico offre una grande occasione a Calopresti, accettando di produrre questo documentario in cui la voce di Nuto Revelli, ex-ufficiale dell’esercito e poi partigiano, racconta un anno fondamentale della storia italiana.

Nuto Revelli

Nuto Revelli

“Pane, pace, libertà: 1943/45”  (1994, 40′)
È un insieme di documenti e testimonianze sulla storia della partecipazione operaia alla liberazione dell’Italia dal dominio nazifascista. A partire dal primo grande sciopero della Fiat del 5 marzo 1943 che segnò l’inizio della fine del regime.

E’ possibile che nei prossimi giorni vengano mandate in streaming. Occhio ai prossimi post. Luk

Annunci

dicembre 8, 2008 Posted by | comunicazioni, news | , | Lascia un commento