Liberidiresistere

per non dimenticare

I BANDITI DI CISTERNA AD ALBA

Il Comune di Alba, in collaborazione con la Scuola Enologica di Alba e con il patrocinio dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia (INSMLI) di Milano e degli Istituti Storici della Resistenza di Cuneo ed Asti, organizza un incontro pubblico per ricordare l’importante missione britannica del 1945 con compiti segretissimi descritta nel libro

“I Banditi di Cisterna”

scritto dall’inglese William (Bill) Pickering e tradotto da Chiaffredo (Dedo) Bellero

Nell’occasione verranno anche ricordati gli ex allievi della Scuola Enologica di Alba che sono stati perseguitati dal Fascismo (Rolfo Virginio processato dinanzi al Tribunale Speciale per la Difesa dello Stato e prima detenuto a Roma per sei mesi in carcerazione preventiva e Costa Mario e Busso Pasqualino barbaramente assassinati nel 1944) o che hanno attivamente partecipato alla Resistenza (i partigiani Mario e Fausto Canino e Piero Malfatto), con cortese invito a voler fornire agli organizzatori i nominativi di altri ex allievi antifascisti partigiani per poterli parimenti ricordare

L’incontro (liberamente aperto a tutti, con particolare invito agli studenti delle Scuole Superiori) si terrà il giorno

Sabato 17 aprile 2010 ore 10

presso l’aula magna della Scuola Enologica di Alba

Ricerca a cura dell’Associazione culturale per la memoria della Resistenza “Franco Casetta” e dell’Unione ex allievi della Scuola Enologica di Alba, con relazione dello storico Alessandro Cerrato, con interventi programmati degli ex allievi della Scuola Enologica Lorenzo Tablino e Marta Rinadi e con testimonianze dei partigiani Piero Malfatto e Paolo Pasquero e di familiari degli ex allievi sopramenzionati

marzo 25, 2010 Posted by | iniziative sul territorio | , , , , , , , , | Lascia un commento